Alice in Wednesday

On July 10, 2016, in Italiano, Life in Japan, Travel, Fashion, by Christine
0

Disclaimer: le foto che vedete sono mie o prese dalla pagina ufficiale del negozio su Facebook.

 

Un giorno Alice arrivò ad un bivio sulla strada e vide lo Stregatto sull’albero.
– “Che strada devo prendere?” chiese.
La risposta fu una domanda:
– “Dove vuoi andare?”
– “Non lo so”, rispose Alice.
– “Allora, – disse lo Stregatto – non ha importanza”.

(Alice nel Paese delle Meraviglie, Lewis Carroll)

L’eroina del più famoso racconto di Carroll è molto popolare nelle terre del Sol Levante.
E con eroina intendo Alice, eh! Meglio specificare, che non si sa mai.

Marche di vestiti, stampe, cafè e ristoranti; se anche voi siete amanti del mondo incantato descritto nel libro, una volta a Tokyo dovrete stare attenti a non portarvi troppi soldi dietro, o finireste sul lastrico in men che non si dica.

Ma se proprio non potete resistere al fascino di Alice, eccovi un posto che non potete perdervi!
Alice in Wednesday

Situato ad Harajuku, uno dei miei quartieri preferiti di Tokyo, Alice in Wednesday è un negozio a tema di soli tre piani e piuttosto piccolino. Indicato principalmente per un pubblico femminile, mi ha fatta subito innamorare per lo stile, che ti fa immergere nelle atmosfere del libro nonostante il poco spazio disponibile.

Perché “Alice di Mercoledì”?
Pare che per i proprietari del marchio il Mercoledì sia il giorno più noioso della settimana e che abbiano voluto aprire il negozio per aiutare coloro che sposano quest’ideologia.
A mio modesto parere nemmeno il Giovedì è tutto questo gran divertimento, ma chi sono io per giudicare?

L’entrata del negozio è già divertente di suo, se non sei alto due metri e non hai problemi di schiena: si può infatti entrare solo dalla porticina che vedete in foto, senza l’ausilio del biscottino che aveva Alice nel libro.

 

image

DSC_1679

Il primo piano è dedicato ai dolci, tutti rigorosamente a tema: succhi con l’immancabile etichetta “drink me”, biscotti vari con i simboli delle carte, scatole a forma di cappello…
Tutto molto bello, io però sarei a dieta.

image

Salendo, non dimenticate di guardare le pareti e le decorazione delle scale! Ci saranno il Brucaliffo e lo Stregatto ad attendervi.

image

image

image

Il secondo piano è dedicato alla bigiotteria ed il tema della stanza è l’immancabile Regina di Cuori; troverete anche il trono dove potrete farvi fare tante foto e sentirvi potenti. “Off with their head!”

image

L’ultimo piano riprende l’idea del tea party, con il cappello del Cappellaio Matto come lampadario; qui ci sono altri accessori come borse, orologi, portafogli, scarpe, spille… Persino cuscini e magliette!

DSC_1675

DSC_1676

 

Non è un negozio particolarmente caro, i prezzi partono da un minimo di 600円, ma anche se non avete intenzione di comprare nulla, fateci un salto! È davvero un negozio carinissimo!

 

-“Allora importa poco sapere per dove devi andare.” soggiunse il Gatto.

-“…purchè giunga in qualche parte.” riprese Alice come per spiegarsi meglio

Tagged with:
 

Hi, everyone. Today Emelie and I adventured our way to the local Don Quijote store just a few minutes walk from KAI. I’m sure many of you are already aware of this store, but for us newcomers I think this place is well worth a visit. As for myself I’m addicted to stick coffee and cereals, so I was happy to find a lot of these things here. You can also buy bicycles here, saw some really
nice ones for around 15,000 Yen.

                                                                      Nyan-nyan!

Hej, landskvinnor och landsmän! Jag upprepar inte det jag skrivit ovan för vi Svenskar är ju rätt duktiga på Engelska, eller hur? Hur som helst, även om ni har mycket eller lite o-kane i plånboken så måste jag ändå säga att Donki är väl värt ett besök för alla elever på skolan. Förutom mat, finns det även prylar, kläder, skönhetsvård etcetera.. Själv fyndade jag ett par sandaler för 980 yen och lite annat smått o gott..

Egna smultronställen som ni vill dela med er? Gärna budgettips!

Andreas
PS. Och glöm nu inte att kolla in min egen blogg om ni vill läsa mer om Japan!

 

Tagged with: